Semplicemente Zia Caterina

Ed eccolo risuonare dal nulla. Il frizzante e sbarazzino strombazzare di un clacson. E nel petto un sussulto.. Una fitta malinconica, struggente ma sempre vera. Il mio cuore è stretto dalla dolcezza di un ricordo, non sei tu Sceriffo, e in un attimo il Qui e Ora si presenta in tutta la sua straordinaria grandezza. 
Passi svelti, il risuonare allegro di tanti campanellini, un sorriso radioso e due occhi che con un solo rapido sguardo sanno raccontarti tutta una vita, mi allontanano dai miei ricordi di bambina. 
Ed è impossibile sottrarmi al suo amorevole impeto, che è gioia, meraviglia, continua scoperta e conquista. 
Un uragano di vita che ti investe e tocca la tua anima, senza quasi tu te ne accorga, perché lei è così, come una raffica di vento mi ha strappata dalle storture che la vita mi ha imposto. 
Lei ha il dono di saperti regalare un tempo in cui riuscirai a dimenticarti chi sei, godendo della gioia di un attimo, scoprendo poi che potrà trasformarsi in Per Sempre.
Sentirai crescere in te una forza che ti rigenererà, tra le note di una canzone, e i colori accesi di un Taxi nel quale ti siederai, e accarezzando un morbido peluche, ti renderai conto che il senso è tutto lì. 

Il Grande Mistero della Vita farà capolino tra la forza di un sorriso e la scoperta di un viaggio che sarà esso stesso la meta. Un viaggio senza tempo, imprevedibile, verso l’infinito e oltre.
Lei che ha saputo trasformare la perdita e il dolore in un’occasione di rinascita. 

Lei che si rigenera nell’amore per l’altro, che soffre per chi fugge dal dolore perché cieco, perché troppo preso da sé per vedere il miracolo che può sprigionarsi dietro un sorriso bagnato da una lacrima, perché quel sorriso è la voglia di Vivere di chi non vuole arrendersi..mai!
Lei, instancabile, sempre pronta a donarti amore incondizionato. Lei che è presenza, essenza!
Ti entra nel cuore, cancellando il freddo e accendendo un grande fuoco d’amore, di speranza e Vita. 
Lo nutre di abbracci, sorrisi, sguardi, e la paura diventa coraggio, forza e imperturbabile presenza. 

Un arcobaleno di Vita e Colori che illuminerà i tuoi passi e cambierà il corso degli eventi. Lei.. lei è Zia Caterina! 

FB_IMG_1427141401767

E per me?! Chi è per me questa fantastica, indomabile, unica, straordinaria donna?
Una creatura meravigliosa che ha cambiato la mia vita.
Le parole sfuggono, fatico a trovarle, mi sembrano piccole e inespressive. E le emozioni, inarrestabili e immense, danzano nel mio animo e fanno battere il mio cuore. 
Ogni sorriso, ogni lacrima, ogni istante condiviso è custodito nel mio cuore, con gelosa cura e infinito amore. 
A lasciarmi senza parole, stupefatta è la meraviglia che il solo incontrarla ha sprigionato in me. E’ un dono, quel dono che mai e poi mai avrei pensato di meritare.
E questa sensazione, accompagnata dall’eterna gratitudine per un dono così prezioso mi accompagnano dal primo istante in cui i miei occhi hanno incontrato i suoi.
 
Ed è quella luce, quella gioia che sanno trasmetterti ad avermi dato la certezza di non esser più sola, di aver trovato il senso di quel Qui e Ora, la prova tangibile che Per Sempre non è un concetto relativo, se si crede nell’infinito. 
La vita mi ha riservato una realtà in assoluto divenire, tra verità che hanno preso il posto di ipotesi dubbie e pressapochiste ed ipotesi, complicatesi nel tempo, che ancora oggi portano il peso di quella disarmante arrendevolezza che tra Bene e Male, tra Scienza e Coscienza tenta di schiacciare la mia volontà di non arrendermi mai. In questo mio interminabile viaggiare, in questa spasmodica ricerca di una via da seguire Lei! Un dono immeritato, totalmente inaspettato, ma che questa vita, che a volte sembra toglierti più di quanto è disposta a darti, ha deciso di riservare proprio a me. 
Io che nulla ho a che fare con la straordinaria e preziosa missione che lei con amore, ardore e inesauribile fede porta avanti in ogni istante del suo instancabile cammino.
Lei che sfida spazio e tempo, e accompagna con i suoi colori e il suo insostituibile sorriso il cammino di tutti quei bimbi, quei giovani piccoli grandi esseri umani che nella vita si scontrano con un male insidioso e crudele. 
Non permette loro di sentire il peso della solitudine, spazza via la paura, trasformandola in coraggio, alimenta la loro voglia di vivere e corre con loro verso l’infinito.
Un mondo fatto di realtà dure, che ti lasciano senza parole, ma Vere. 

IMG_2015-03-23_21_00_49

Lei nel suo essere così umilmente grande ha trovato il tempo anche per me, donandomi il coraggio di guardare il Mondo, e questa mia stessa Vita con occhi nuovi.
Occhi che oggi la guardano con infinito amore. 

Un amore, Quell’Amore, che è esploso dentro di me in maniera spontanea e che permea il mio vivere dal momento in cui l’ho incontrata. 
Chiudo gli occhi, e una gioia infinita mi riempie il cuore. 
Un anno fa’, oggi, il nostro primo incontro.
Un Super Eroe, un angelo del cielo, mi ha fatto questo fantastico Dono, facendo sì che il mio cammino incrociasse il suo.
A te, Dolce Fabrizio, la mia infinita Gratitudine, come infinito è il tuo esserci, sempre e per sempre, in ogni istante del nostro esser Uomini su questa Terra. 

Un incontro fugace, ma che dentro me lasciò la certezza che dietro quel divenire così impetuoso, e imprevedibile, acceso da colori sgargianti e contraddistinto da un mantello e un cappello impreziosito da fiori e fiocchi colorati, si nascondeva una donna traboccante d’amore. 
Lei che raccontando, e raccontandosi, lasciava spazio anche all’incedere delle emozioni. Lei che smorzava una lacrima con la forza di un sorriso.
Lei che emozionando si emozionava, e si mostrava in tutta la sua folle e colorata essenza.
Lei che da quella sera è entrata nella mia vita, donandomi nuove consapevolezze, una nuova luce e la forza di poter credere davvero di non aver finito. 

Grazie Zia Caterina, con tutto il mio amore..  

 

Pubblicato nella Elly&Valy | Lascia un commento
Eleonora Caputo

A proposito di Eleonora Caputo

Dirvi chi sono è difficile, perchè la scienza mi definisce Rara tra i Rari, il mondo, invece, diversa. Io amo definirmi semplicemente Elly! Una ventottenne che nonostante tutto crede nei sogni e nel futuro. Un futuro fatto di un tempo relativamente relativo, dove vivo il Qui e L’Adesso! Vivo e sfido ogni giorno realtà che non ho scelto ma che oggi sono parte di me. Non mi sono mai concessa il permesso di sentirmi malata, mi vedo come una piccola Matrioska, Elly e tutte le mie piccole altre me. Una realtà complessa fatta di diagnosi che coesistono e si scontrano. La continua ricerca di risposte ai tanti, troppi interrogativi. Una Vita in attesa, una Vita in viaggio, una Vita di lotte, ma una Vita che voglio Vivere, ad ogni costo. Il mio più grande desiderio? Trovare un senso ad una realtà che un senso sembra non averlo, e trasformare in parole le emozioni e i sentimenti di una vita, sì rara, ma che non vuole esser altro che vissuta davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *