“Quello che rimane”

Argomenti, argomenti scomodi. Se non vestissero tanto stretti, forse sarei in grado di visualizzarli, di distinguerli con l’occhio perfetto dell’immaginazione. Invece, avverto solo l’urgenza prepotente di portarli fuori da me, però nella maniera più consona. Sottopongo l’anima ad uno sforzo immane, ad uno spasmo che sembra non finire mai, mentre …Continua

Del fUtile

Davanti allo specchio mi reco quasi furtivamente, lo sguardo basso. Poi, lo sollevo di colpo, per controllare che esso riveli ancora la luce sopravvissuta alle battaglie. È essenziale. Mi trattengo ancora lì in piedi, di fronte alla mia immagine. Di solito, inclinando la testa verso destra, raccolgo una ciocca di …Continua