A piedi nudi

Tra addii che si palesano e realtà che si modellano, nuove veritá tornano ad imporsi al mio vivere. Che non avessi altra scelta era chiaro fin dal principio, ciò di cui invece non avevo minimamente sentore era la portata delle sensazioni che tutto ció avrebbe scatenato. Mi sento un vulcano …Continua

Del dolore e universi paralleli

Tanto tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana, ero solita prendermi cura delle faccende il prima possibile. Mi ripetevo strenuamente “non rimandare a domani quello che puoi fare oggi!”, e i risultati erano apprezzabili: voti eccellenti, vita sociale eccellente, salute mentale eccellen…ok, non esageriamo. Tuttavia, ben presto, complici un’infanzia …Continua

Sindrome di Marfan: modello di ereditarietà autosomica dominante

«Paganini non ripete». E’ un detto che prendo in prestito molto spesso. Niccolò Paganini fu uno dei più grandi violinisti italiani dell’Ottocento, forse il più famoso in assoluto. Era un virtuoso, riusciva a eseguire pezzi che nessun altro poteva minimamente eguagliare. Aveva delle dita lunghissime. Probabilmente, Paganini aveva una malattia genetica, …Continua

Ricordami della rabbia

Da piccola sono stata una brava bimba: silenziosa, educata e poco monella. Alle scuole medie la professoressa d’italiano mi faceva sedere sempre accanto ai ragazzini che studiavano meno e disturbavano di più. Pensava potessi placarli: sbagliava. La mia presenza per loro non faceva la minima differenza, mentre la loro non …Continua

Sessualità e disabilità tra salute e possibilità di scelta: un percorso di scoperta e riscoperta

Per illustrare lo spirito ed i presupposti conoscitivi, in gergo specialistico epistemologici, di questa ricerca, a cui spero alcuni di voi (e magari tutti) sceglierete di dare il vostro apporto esperienziale, attraverso la compilazione del questionario proposto, prendo a prestito “emozioni, espressioni ed emozioni” suggeritemi da una cara amica. <<Vite (non …Continua

Un piccolo, grande amore a sorpresa

Mi viene in mente un motivetto dolce e indimenticabile che risuona nelle orecchie di quanti hanno coronato amori e amicizie lunghe un’estate o sentimenti intramontabili, scorci di un’epoca romantica intonando … “quella sua maglietta fina” ovvero, “Questo piccolo grande amore”.No, non è solo una canzone, oggi è una piccola mano …Continua

Un bicchiere di Vita!

Ho un bicchiere davanti a me, lo guardo da due diverse angolazioni. Troppo piccolo se immagino di riempirlo di amore, felicità, opportunità, sogni realizzati, troppo grande se scelgo di svuotarlo di ogni cosa. Una contraddizione che arriva a ferirmi, perchè il suo esser mezzo vuoto porta con sè dolore, lacrime, …Continua

Il tuffo e la scelta

La mia famiglia è una di quelle famiglie strambe del sud italia dove la nonna chiede sempre se hai fame e gli altri parenti, non curanti della tua età, continuano a chiamarti “a picciridda”. La Sicilia ci ha cresciuto, scalfito e ferito. L’affetto riusciamo a dimostrarlo bene solo con parole …Continua

Paura e Vita

Vite che si intrecciano, si scontrano. Vite sospese, in lotta. Vite che vorrebbero dimenticare, che desiderano un riscatto. Vite che desiderano Vita. La vita, questo grande mistero. Attimi, momenti irripetibili che restano intrappolati nei ricordi, ricordi che a volte raccontano storie uniche e rare. Vorrei riuscire a trovare le parole, …Continua

Il mio amore è poesia: Gennaro Morra ed i suoi versi della carrozzella

Il musicista e compositore Ezio Bosso sottolinea come lui sia un uomo con una disabilità evidente in mezzo ad uomini con disabilità “nascoste”, ma non meno gravi, ed aggiungerei pericolose.Di fronte a questa affermazione ed al suo indiscutibile talento, che fa correre, con maestria e delicatezza, le sue mani tremanti …Continua