Gabbie, mostri sociali e mostri veri

Tutto ha avuto inizio da una considerazione emersa durante la conversazione con un amico. Parafrasando lo scrittore Andrea De Carlo, Davvero  dopo i 25 anni il romanticismo diventa “tecnica di seduzione”? Strategia “finalizzata a…” e  non qualcosa di spontaneo che sgorga dal cuore? Ma  poi i pensieri vanno  oltre allargandosi  come  i  cerchi …Continua

L’orso che amava le luci.

“L’orso Lumi era un animale particolare, sempre distratto. Camminava e pensava, pensava e camminava. Trotterellando sempre col naso all’insù ogni tanto, ovviamente, cadeva. Ma, da solo o in compagnia, pur rovinosi che fossero quei tonfi, si rialzava sempre. A forza di ruzzolare, i suoi sensi si erano per così dire …Continua

Spiando la Vita

Ed eccomi qui. Infilata in questo tubo, una cuffia a proteggermi da forti, ripetuti e fastidiosissimi assordanti suoni. Eccomi qui, costretta a star ferma, per evitare con tutte le mie forze che un mio più piccolo movimento possa alterare l’acquisizione di queste preziose immagini. Non è certo la fine del …Continua

HIV/AIDS: Le nuove linee guida

Aids (Acquired immune deficiency sindrome) significa “Sindrome da immunodeficienza acquisita”, la conseguenza tardiva di un virus denominato HIV ( Human immunodeficiency virus). Nelle persone affette da Aids le difese immunitarie normalmente presenti nell’organismo risultano indebolite, rendendo il corpo incapace di combattere gli agenti patogeni. Il soggetto sieropositivo, cioè contagiato da …Continua

Angeli Custodi

Come sempre stavo saltellando da una nube all’altra, ed avevo appena finito di sciare sull’aurora boreale, quando vidi arrivare due tipi che a me sembrarono subito sospetti. In realtà eran in molti, ma alcuni se ne stavano in disparte e sembravano parlottare tra loro. C’era persino uno con un cagnolino …Continua

L’autismo della medicina

E’ tempo che i genitori insegnino presto ai giovani che nella DIVERSITA’ c’è BELLEZZA e c’è FORZA.Maya Angelou   La Vita mi ha insegnato molte cose. È stata davvero la più Alta e Magnifica scuola che abbia potuto frequentare. Un cammino sconnesso, mai lineare, sempre accidentato, ove immagini, suoni, parole …Continua

Non solo i deboli si perdono

Ricordo me immobile ad osservare gli altri, mi vedo analizzare i loro atteggiamenti e chiedermi chi di noi fosse dalla parte giusta. Le differenze mi hanno sempre resa insicura anche prima che la malattia si manifestasse. Ogni tanto lo faccio ancora adesso.Senza alcun preavviso divento un’ombra silenziosa, incrocio le braccia, …Continua